Notifica CFC

You are here:

La legge federale n. 376 del 24 novembre 2014 “Sugli emendamenti alle parti prima e seconda del codice fiscale della Federazione Russa (riguardo alle società estere controllate (CFC)”) stabilisce le disposizioni di base sui CFC e i principi di tassazione dei loro profitti. L’essenza delle innovazioni è la necessità di una dichiarazione obbligatoria del fatto di proprietà:

Un’impresa con utili non distribuiti deve essere riportata nella dichiarazione, presa in considerazione come base imponibile. Inoltre, sarà necessario preparare una notifica di partecipazione a un CFC (2017). I dipendenti di Societaestero ti diranno come farlo.

A chi si applica il requisito

Una comunicazione CFC deve essere presentata da:

  • proprietario di un’organizzazione straniera in cui la quota delle azioni con diritto di voto nel capitale sociale supera il 10% (la quota è sommata per i parenti stretti);
  • fondatore di una società che non comporta l’apertura di una persona giuridica.

La compilazione della notifica CFC è una procedura che richiede una certa conoscenza e cura. I dipendenti di Societaestero ti aiuteranno a fare tutto con tempestività e senza errori.

Forniamo supporto ai cittadini della Federazione Russa e non residenti, se autorizzati a svolgere una funzione di controllo, nonché ad altre persone che prendono decisioni su come verranno distribuiti i profitti. Questo è necessario se:

  • l’oggetto del contratto è la gestione della struttura, e il direttore deve presentare una comunicazione CFC;
  • la decisione è sancita nello statuto / accordo degli azionisti con una partecipazione nell’organizzazione pari o superiore al 25% delle azioni;
  • sono stati approvati ulteriori termini di collaborazione tra il fiduciario e la persona controllante

La funzione di controllo non è assegnata al fondatore CFC se non ha il diritto di:

  • gestire i profitti (direttamente/indirettamente);
  • prendere decisioni sulla distribuzione degli utili;
  • accumulare il patrimonio di un CFC nel corso della sua esistenza e al momento della cessazione delle attività.

Responsabilità per il mancato invio delle notifiche

Evitare di inviare notifiche o inviare informazioni errate ha delle conseguenze. La responsabilità è determinata nell’importo di 50.000 rubli – una sanzione amministrativa per ogni unità straniera.

Le sanzioni non si applicano a:

  • residenti fiscali che detengono meno del 10% delle azioni con diritto di voto;
  • membri di società che esistono senza creare una persona giuridica (non fondatori) – questi possono essere proprietari indiretti, beneficiari del trust.

I dipendenti di Societaestero ti aiuteranno a preparare i documenti e a presentarli alle autorità fiscali. Il costo della compilazione di un avviso CFC è abbordabile e la collaborazione con noi ti fa risparmiare tempo, protegge dai rischi di errori e, di conseguenza, dalle sanzioni.

    ОТПРАВЬТЕ ЗАЯВКУ
    Отправьте заявку сейчас и получите
    персонализированное предложение!