Strumenti di ottimizzazione fiscale

You are here:

I dipendenti di Societaestero sono esperti esperti in Tax Due Diligence. Il lavoro è strutturato tenendo conto delle specificità dell’azienda, nelle condizioni del controllo bancario, fiscale, valutario esistente. Svilupperemo strumenti di pianificazione fiscale individuali, la cui attuazione garantirà l’ottimizzazione del carico fiscale. Ti mostreremo come ridurre legalmente i costi associati all’adempimento degli obblighi fiscali. Questo vale sia per le aziende nuove che per quelle storiche. Un gruppo separato – organizzazioni che sono state colpite da cambiamenti negli atti legali nel campo dei CFC.

Le leggi che regolano gli affari a livello nazionale e internazionale vengono costantemente inasprite. Con la crescente tendenza alla condivisione globale delle informazioni, gli imprenditori hanno sempre più difficoltà a fare affari come al solito. È necessario adeguarsi alle nuove condizioni, introdurre efficaci strumenti di pianificazione e gestione. Tra questi, i principali sono l’ottimizzazione fiscale, l’analisi e i servizi di pianificazione.

Gli esperti di Societaestero contribuiranno a ridurre i rischi associati alle obbligazioni emergenti ea portare l’azienda fuori dal “colpo” fiscale.

A cosa servono gli strumenti fiscali?

Sono necessari strumenti fiscali per prevenire efficacemente molteplici rischi e/o eliminare le conseguenze quando si verificano. Le fonti di pericolo possono essere incontrate sia dalle piccole imprese che dalle società. I principali rischi includono:

  • Incursione. Falsificazione, ricatto, attività fraudolente, corruzione di addetti ai lavori non sono solo azioni illegali, ma anche minacce per il business. Anche se è possibile provare l’illegittimità delle azioni, esse portano molti problemi. È molto difficile restituire una proprietà e talvolta anche un’azienda. È più corretto prevenire il pericolo, piuttosto che affrontarne le conseguenze.
  • Divisione della proprietà e altri disaccordi tra proprietari. In conflitti, situazioni discutibili, cessazione dell’interazione e della cooperazione, l’azienda subisce perdite. Agendo in anticipo, si possono evitare i problemi causati dalle controversie tra i proprietari dell’azienda.
  • Rischi connessi alle iniziative delle autorità e degli enti pubblici. Modifiche alla legislazione, accumulo aggiuntivo di pagamenti fiscali e doganali su larga scala, persino nazionalizzazione: tutto questo è una realtà. Non è facile contestare in tribunale le azioni illegali di funzionari fiscali o rappresentanti di altre istanze. Nessuno garantisce il successo. Utilizzando elementi di pianificazione fiscale, è possibile ridurre il più possibile il rischio.
  • Preclusione, procedure concorsuali. Controparti che avanzano gravi pretese, errori di gestione e di investimento, perdite di tribunali con il pagamento di ingenti somme sono minacce reali. Per evitare che i beni della società e dei proprietari partecipino alla gara fallimentare, non essendo trasferiti ai ricorrenti, devono essere preventivamente segregati.
  • Conflitti tra parenti, eredi, rivendicazioni intrafamiliari. Durante i dolorosi divorzi, che determinano la linea di successione, spesso gli affari ne risentono. Per evitare che i beni aziendali cadano nelle mani di persone indesiderabili e che i beni personali siano invulnerabili alle usurpazioni, è necessario proteggerli.

La necessità di una pianificazione fiscale è ovvia. Prevenire un pericolo è più facile che eliminarne le conseguenze. Rivolgendosi per tempo agli esperti, il cliente potrà lavorare in sicurezza e disporre di beni di valore senza timore di perderli.

Strumenti di base utilizzati nella pianificazione

La pianificazione professionale è lo sviluppo di azioni legali che riducono il costo dei pagamenti obbligatori e proteggono efficacemente la proprietà. Utilizzando meccanismi efficaci in condizioni specifiche, elementi di ottimizzazione, è possibile ridurre significativamente gli oneri fiscali e non violare la legge. Gli esperti raccomandano più spesso i seguenti modelli di lavoro:

  • Utilizzo della leva fiscale. Questi includono vantaggi, accordi per evitare la doppia imposizione, opzioni IVA e così via. Sviluppando schemi per l’ottimizzazione dell’imposta sul valore aggiunto, è possibile aumentare il rendimento delle attività. Ti mostreremo come implementare le immobilizzazioni senza implicazioni fiscali.
  • Selezione della forma dei rapporti contrattuali. Le implicazioni fiscali dipendono dal tipo di azione. I prodotti possono essere venduti indipendentemente o tramite agenti e le materie prime possono essere acquistate da importatori, intermediari o produttori diretti. A parità di rendimento, le opzioni hanno un potenziale di ottimizzazione diverso.
  • Ottimizzazione legata al profitto. Puoi accumulare fondi in aree e giurisdizioni a bassa tassazione, utilizzare la differenziazione delle aliquote per diversi tipi di attività ed entità commerciali. Ad esempio, in Svizzera ci sono incentivi per le partecipazioni, negli stati americani del Nevada e del Delaware – regimi fiscali speciali e così via.
  • Prezzi di transazione e loro saldo. Per l’ottimizzazione, è possibile modificare il livello dei prezzi di acquisto/vendita per le transazioni con le controparti, accumulando reddito laddove il vantaggio aziendale è maggiore. L’approccio giusto non violerà le regole sui prezzi di trasferimento e contribuirà ad aumentare l’efficienza aziendale.
  • Creazione di strutture speciali. Le loro funzioni sono proteggere la proprietà, gestire i flussi finanziari e formare strutture aziendali efficaci. Questi possono essere trust e fondazioni, società di progetto, società registrate in una giurisdizione adeguata e così via.

Un’area separata nella pianificazione fiscale sono i servizi relativi ai CFC. Un esperto analizzerà un’attività in cui è presente una componente non residente, identificherà i rischi, consiglierà sul calcolo degli utili e sull’ottimizzazione del carico fiscale. Il cliente riceverà raccomandazioni competenti, potrà effettuare ristrutturazioni in modo tale da togliere l’attività dalla normativa CFC e non ridurre l’efficienza dell’azienda.

Tutta la gamma dei servizi di “Societaestero”

Forniamo assistenza nella pianificazione fiscale per ridurre i rischi finanziari. Gli esperti selezionano modelli razionali ed efficaci per condurre gli affari, proteggendo i beni da invasioni esterne. Essi:

  • analizzare la situazione, studiare le specificità del business e identificare i principali rischi;
  • formulare compiti e selezionare una strategia;
  • identificare gli strumenti che possono essere utilizzati rimanendo nel quadro giuridico;
  • creare lo schema di lavoro più sicuro e conveniente;
  • contribuirà a ristrutturare l’attività in conformità con le nuove condizioni.

I dipendenti di Societaestero forniscono una consulenza competente, motivata e completa su questioni di diritto tributario internazionale. Il nostro compito è sviluppare una strategia e supportarla in tutte le fasi della sua attuazione. Utilizzando i servizi dell’azienda, i clienti ricevono un supporto tempestivo, possono essere sicuri del risultato. Creiamo una solida base per un lavoro efficace in campo legale.

    ОТПРАВЬТЕ ЗАЯВКУ
    Отправьте заявку сейчас и получите
    персонализированное предложение!